Programma

Programma

UN PERCORSO ATTENTO AI TUOI BISOGNI

UN PERCORSO ATTENTO AI BISOGNI

Come inizia il  tuo percorso?

Il percorso intrapreso viene strutturato in base alle necessità che l’utente porta fin dal primo contatto che può avvenire sia telefonicamente che via email. A seguire viene stabilita la data e l’ora dell’incontro, con l’intento di effettuare uno o due colloqui conoscitivi e di ampliare quanto è stato espresso precedentemente, stabilendo insieme quale sia il percorso migliore da intraprendere in base alle richieste e alle necessità portate. Nella mia pratica clinica seguo un approccio psicoanalitico, più nello specifico il mio metodo fa riferimento alla Psicoanalisi Relazionale dove la relazione tra psicologo-paziente assume una nuova luce. Essa diventa centrale ed elemento di attenzione, dove il rapporto che si instaura non può essere che considerato come reciproco e paritario, tra persone che dialogano, interagiscono e portano con sé ciascuno il proprio mondo interiore, fatto di risorse e di debolezze. Il percorso è quindi personalizzato e basato su un ascolto attento ai bisogni dell’altro, con l’intento di offrirgli tutto il sostegno e supporto necessario alla presa di coscienza delle proprie risorse, dei propri meccanismi reiterati che causano sofferenza e delle proprie necessità, con il fine ultimo di trovare nuove soluzioni che sperimentate in studio possono poi essere portate nella vita di tutti i giorni.

PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA

Quali disturbi tratto?

PSICOLOGA E PSICOTERAPEUTA

Quali disturbi tratto?

Supporto Covid-19

La situazione che stiamo vivendo ci allontana gli uni dagli altri, questo servizio è rivolto a tutte quelle persone che sia a seguito di malattia che in situazioni di disagio hanno bisogno di un supporto o di una consulenza psicologica. Rivolta a pazienti, infermieri, medici e a tutte quelle persone che necessitano di un sostegno.

Disagio individuale

Sensazione che si può manifestare come conseguenza di momenti stressanti o eventi critici. Solitamente compare improvvisamente senza che la persona possa darsi una spiegazione in merito, compromettendo il benessere soggettivo e la capacità di portare a compimento i propri obiettivi sia personali che relazionali o lavorativi.

Eventi traumatici

Un evento di qualsiasi natura che causa un senso di impotenza e vulnerabilità a fronte di una minaccia che può essere sia di piccola entità che riguardare l’integrità fisica e psicologica della persona. Le emozioni in genere espresse sono irrequietezza, evitamento, agitazione, paura, rabbia,
attacchi di panico e senso di malessere generalizzato.

Disturbi d’ansia

Il disturbo d’ansia comprende una moltitudine di sintomi diversi tra loro. La persona si trova in difficoltà a gestire uno stato emotivo caratterizzato da ansia che provoca disagio, limitando la capacità di adattamento dell’individuo e determinando un comportamento di difesa che limita l’esistenza come ad esempio l’evitamento delle situazioni ritenute potenzialmente pericolose.

Attacchi di panico

Episodi di intesa ansia e paura, caratterizzati da sintomi somatici e cognitivi. Vengono descritti come un’esperienza terribile, spesso improvvisa ed inaspettata, la cui conseguenza è quella di limitare la libertà dell’individuo e la sua capacità di adattamento determinando comportamenti di difesa volti ad evitare le situazioni ritenute potenzialmente scatenanti.

Ansia e fobie

Le fobie sono caratterizzate da una paura intesa, persistente e duratura rivolta a uno specifico stimolo (oggetti, animali, situazioni etc.). I sintomi che le caratterizzano sono ansia e terrore spropositati di fronte allo stimolo scatenante, con comportamenti di evitamento delle situazioni in cui è possibile trovarsi faccia a faccia con il problema. In alcuni casi si sviluppano dei veri e propri comportamenti ossessivi-compulsivi.

Deflessione del tono dell’umore

La deflessione del tono dell’umore è caratterizzata da un’alterazione del tono dell’umore che causa disagio e limitazioni alla vita di tutti i giorni oltre che marcate problematiche nel funzionamento sociale e relazionale. Le alterazioni principali dell’umore sono: la depressione, la mania, l’umore
misto.

Difficoltà di coppia

Durante la propria relazione i partner o la coppia stessa può essere soggetta ad una crisi, ad un momento di stallo che limita la comunicazione scaturendo in litigi e ad un affievolirsi dell’attrazione. In molti casi questi problemi, se non risolti, possono portare ad una rottura della relazione, a relazioni extra-coniugali e nei casi più gravi a recriminazioni, violenza verbale e fisica.

Difficoltà della sfera sessuale

La sessualità è uno degli elementi centrali della vita e talvolta causa un disagio profondo che interferisce negativamene nella vita della persona e nella relazione con l’altro. I disturbi della sfera sessuale sono sia femminili che maschili causati sia da problematiche organiche che psicologiche.

Difficoltà genitoriali

Durante il ciclo di vita la famiglia può cambiare, la nascita di un figlio, il rapporto con un adolescente, la perdita di un membro della famiglia possono causare cambiamenti repentini all’interno del nucleo famigliare. In alcuni casi la difficoltà passa attraverso a problematiche comunicative che causano sentimenti di stress e frustrazione difficili da gestire. Il percorso è rivolto anche a quelle coppie che hanno difficoltà ad avere figli e che si rivolgono ad un percorso PMA.

Disagi legati all’adolescenziale o alla terza età

L’adolescenza è una fase della vita di cambiamento sia fisico che psicologico. L’adolescente deve fare i conti con una maturazione complessiva della propria persona che può portare ad alcuni disagi sia individuali che relazionali con genitori e coetanei. Il passaggio alla terza età può provocare una rivalutazione della propria esistenza che può sfociare in sintomi depressivi o di ansia causati da lutti, malattie, pensionamento, perdita di vigore fisico e autonomia.

Dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva porta la persona alla continua ricerca di una stabilità emotiva e personale mediante il bisogno dell’altro che diviene l’oggetto assoluto del proprio amore con conseguente paura di rimanere soli. Tale stato diventa disfunzionale in quanto la relazione di coppia è vissuta come unica condizione, indispensabile e necessaria alla propria esistenza. All’altro viene attribuita un’importanza tale da annullare se stessi e non ascoltare i propri bisogni.

UNA SCELTA PRESA INSIEME

Quando si conclude il percorso?

Quando termina il percorso?

Il percorso finisce nel momento in cui paziente e terapeuta ritengono sia possibile sospendere gli incontri. A seconda del percorso intrapreso e concordato, possono essere stimate un numero predefinito di sedute oppure come nel caso di una psicoterapia individuale o di coppia ciò non può avvenire proprio in virtù del fatto che il percorso è personalizzato e rivolto alle necessità che il soggetto porta e che possono subire delle modifiche all’interno del processo intrapreso. Nel momento in cui entrambi decidiamo che il percorso può essere interrotto vengono effettuati alcuni incontri volti alla chiusura del percorso stesso in uno spazio di ascolto, empatia e accoglienza che ci accompagnino alla conclusione della relazione terapeuta- paziente che si è instaurata incontro dopo incontro.

Il percorso finisce nel momento in cui paziente e terapeuta ritengono sia possibile sospendere gli incontri. A seconda del percorso intrapreso e concordato, possono essere stimate un numero predefinito di sedute oppure come nel caso di una psicoterapia individuale o di coppia ciò non può avvenire proprio in virtù del fatto che il percorso è personalizzato e rivolto alle necessità che il soggetto porta e che possono subire delle modifiche all’interno del processo intrapreso. Nel momento in cui entrambi decidiamo che il percorso può essere interrotto vengono effettuati alcuni incontri volti alla chiusura del percorso stesso in uno spazio di ascolto, empatia e accoglienza che ci accompagnino alla conclusione della relazione terapeuta- paziente che si è instaurata incontro dopo incontro.

il tuo percorso da casa

Sedute d’ascolto on-line

Possibilità di strutturare il tuo percorso terapeutico da casa tramite video-call usufruendo di strumenti come Teams o Skype rendendo possibile a tutti di lavorare su se stessi e risolvere i propri problemi, anche per residenti all’estero

contattami